La laguna

Tra mare e stagno

Il percorso a sud ha come unico ingresso l’imbocco alla spiaggia La Cinta adiacente al grande parcheggio e si snoda lungo la zona retrodunale della stessa spiaggia per tutta la sua lunghezza (di circa 3 km), in un sentiero costeggiato da macchie di lentisco, canne, pungitopo, mirto, rosmarino, piante di ginepro sabina e tamerici. Lo sbocco al mare delle acque lagunari, detto La Foca, è il limite a nord della spiaggia dal quale poi si riscende.

Un ecosistema unico, a portata di mano

La laguna di San Teodoro, recentemente acquisita dal comune di San Teodoro ed inserita nell’elenco delle zone speciali di conservazione dei siti di importanza comunitari (S.I.C.), è un prezioso ecosistema che ospita un grande patrimonio biologico di flora e fauna, paradiso per il bird watching… Nel suo ambiente vi trovano dimora la spigola, l’orata, l’occhiata, ma anche il fenicottero rosa, il cormorano, l’airone, la folaga, il martin pescatore, il gheppio, il falco di palude e tante altre specie di fauna palustre e marina. La laguna è visitabile percorrendo alcuni percorsi, a partire da nord oppure da sud. Recentemente sono state poste in opera delle staccionate in legno che delimitano dei percorsi aggiuntivi predisposti per l’osservazione delle specie endemiche, sul tratto ovest della spiaggia La Cinta dalla quale vi si può accedere. La staccionata ha una doppia funzione: indica il sentiero e demarca le zone interdette interessate da specifici progetti di riqualificazione attraverso la piantumazione delle essenze caratteristiche del sito, grazie anche al supporto scientifico dell’Area Marina Protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo.

Il sito è immerso nel verde della macchia mediterranea ed il modo migliore per visitarlo è percorrerlo in tutta calma, cercando di cogliere i particolari del patrimonio naturalistico e dell’avifauna presente. È possibile visitare la laguna di San Teodoro anche con il battello “LIANTI”.

L’Associazione Orizzonti di Gallura organizza escursioni nelle acque della laguna, alla scoperta di un suggestivo angolo di territorio, tra rocce forgiate dal vento e voli di gabbiani, cormorani aironi e fenicotteri rosa. Una vista unica e inusuale delle rive dello stagno. 

Equitazione
Maneggio La CintaSuggestiva la passeggiata a cavallo su La Cinta, su prenotazione, all'alba o al tramontoPresso il maneggio sono a disposizione caschi, pantaloni e selle. E' comunque consigliato un abbigliamento idoneo alla monta (es: scarpe chiuse). Info: Località La Cinta - +393388228984; +393487292430 - maneggiolacinta@tin.it.

Escursioni con battello (da aprile ad ottobre)
Associazione Orizzonti di Gallura. UN TOUR NATURALISTICO NELLA LAGUNA DI SAN TEODORO CON IL BATTELLO LIANTI. 
Questa area è una delle zone umide più importanti della Sardegna, inserita nell'elenco dei siti di importanza comunitari (S.I.C.). Questo prezioso  ecosistema di circa 240 ettari, paradiso per il bird watching, ospita un grande patrimonio biologico di flora e fauna, tra i quali: fenicotteri rosa, aironi, garzette.
Info: +393404825681 - +393665319797 - https://it-it.facebook.com/associazioneorizzontidigallura/